• Rotary Club Recanati - Giacomo Leopardi
  • Rotary Club Recanati - Giacomo Leopardi
  • 1
  • 2

News dal Club

  • Assemblea del Club

    L'assemblea del Rotary Club di Recanati ha eletto all'unanimità Patrizia Manzotti Presidentessa del Club per l'anno 2018-2019. Nella foto il Read More
  • Rotary in Fiera

    Grande successo della manifestazione Rotary In Fiera organizzata dal Distretto 2090 in collaborazione con il Rotary Club di Recanati Giacomo Read More
  • 1

Adriano Agnesi Commodoro della Flotta dell’Adriatico Centrale I.Y.F.R.

Nella serata di giovedì scorso 14 gennaio 2016 si è svolta presso il locale MAB di Ancona, inserito nella meravigliosa cornice abientale del porto turistico di Marina Dorica, la cerimonia di nomina del nuovo Commodoro per il biennio 2016/2018 della ‘Flotta dell’Adriatico Centrale’ dell’I.Y.F.R. - International Yachting Fellowship of Rotarians, associazione aderente al Rotary International e costituita nel 1947 a Londra per tutti quei rotariani appassionati del mare e praticanti lo yachting.

Ebbene, il nuovo importante e prestigioso incarico è andato al socio del Rotary Club Giacomo Leopardi di Recanati Ing. Adriano Agnesi.

Il passaggio di consegne è avvenuto dalle mani del Past Commodor Dott. Francesco Filoni del Rotary Club Ancona-Conero alla presenza, tra gli altri, oltre al Presidente del Rotary Club Giacomo Leopardi di Recanati Dott. Claudio Regini, anche di numerosi soci rotaryani.

Nella medesima serata è stato insignito del prestigioso riconoscimento Paul Harris Fellow il noto imprenditore anconetano Alberto Rossi in ragione dei suoi numerosi successi sportivi a livello nazionale e, soprattutto, internazionale, in campo velico.

Nella squadra del nuovo Commodoro, oltre alla presenza del medesimo Dott. Rossi in qualità di comandante del Porto di Ancona, anche numerosi soci del Club di Recanati quali la Dott.ssa Manuela Guzzini ed il Dott. Walter Manzotti.

Lo scopo della Flotta, sin dalla sua costituzione ormai quasi decennale (16 marzo 2007), è quello di sviluppare la conoscenza tra coloro che uniscono gli ideali e lo spirito di servizio solidaristico del Rotary con la passione e la pratica della nautica di tutti i generi, promuovendo la navigazione e gli sport a essa collegati attraverso l’organizzazione di avvenimenti sociali e culturali ed a servizi alla comunità che siano d’interesse per coloro che partecipano alla nautica, alla pesca sportiva, alla canoa, allo sci d’acqua e a ogni altra attività acquatica che comporti l’uso di imbarcazioni di qualsiasi tipo.

Siamo sicuri che la nuova Plancia di comando saprà coniugare il rispetto della tradizione nella continuità, per quanto già di buono è stato fatto in questi anni, con lo spirito di innovazione verso traguardi ed obbiettivi sempre più ambiziosi ed importanti.

Coralmente Rotary: buon compleanno in musica

Centoundici candeline spente, ad una ad una, cantando: il Rotary International ha compiuto gli anni e per l’occasione il club di Loreto e quello di Recanati si sono uniti per festeggiare in musica la ricorrenza, con l’obiettivo di contribuire a diffondere quel messaggio di pace e amicizia che, oltre un secolo fa, ispirò la fondazione dell’organizzazione internazionale.

“Andar per canzonette” è questo il titolo della serata concerto che si è tenuta la scorsa domenica 21 febbraio 2016, alle ore 18.00, presso il Teatro Comunale di Loreto.

Il ricavato degli ingressi, a libera offerta, è stato interamente devoluto alla campagna Polio Plus per l’eradicazione della poliomielite nel mondo.

Protagonista sul palco è stato il coro Vox Phoenicis, composto da cantori provenienti dalla provincia di Macerata e Ancona. In una successione di performance vocali, il coro ha ripercorso l’evoluzione del linguaggio musicale dal 1400 sino ad oggi.

Gli intermezzi della serata sono stati invece affidati al violoncellista Manfredi Rotondi.

L’iniziativa si è svolta nell’ambito della manifestazione unica “Coralmente Rotary”, giunta alla sua seconda edizione, che anche quest’anno ha visto impegnati contemporaneamente i 67 club del distretto 2090 (Abruzzo, Marche, Molise e Umbria) in serate evento dedicate proprio a festeggiare questo centoundicesimo compleanno.

“L’idea del canto corale rispecchia lo spirito di condivisione e amicizia che è alla base del Rotary. – ha dichiarato Andrea Mengarelli, Presidente del Club di Loreto –

La musica sarà un mezzo per far arrivare alle nostre comunità messaggi importanti, di grande attenzione ai bisogni dei più deboli”, come dimostra proprio la campagna Polio Plus. “Se il Rotary dovesse esprimere un desiderio spegnendo le sue centoundici candeline – ha commentato Claudio Regini, Presidente del Club di Recanati “Giacomo Leopardi” – sarebbe certamente quello di poter continuare nella sua attività di sostegno nei vari ambiti del sociale. Con questa serata abbiamo voluto ribadire a gran voce il nostro impegno

“Nel Rotary se servi servi, se non servi, non servi”.

Il movimento è fondamentale nel Rotary il cui simbolo è, non a caso , una ruota dentata. Rotary ,infatti ,vuol dire rotazione ,e rotazione vuol dire movimento ,movimento di una ruota dentata che crea altro movimento , che crea ,a sua volta, energia e l’energia, intesa anche come impegno, crea l’azione da cui deriva il cambiamento.

Ognuno di noi è venuto al Rotary per mettersi in gioco, per fare la differenza. Agendo nel Rotary più diamo e più otteniamo. Se facciamo solo uno sforzo simbolico, non realizzeremo molto e non avremo nessuna soddisfazione.

L’acqua è buona da bere: un progetto che entusiasma gli studenti

Il progetto “L'acqua è buona da bere” viene realizzato ormai da alcuni anni nelle scuole del territorio recanatese dal Rotary Club Recanati Giacomo Leopardi, in collaborazione con la Astea SpA e la Contram SpA che mette a disposizione i propri pulmini per lo spostamento dei bambini.

Quando si parla di consumi, sprechi, energia rinnovabile, energie esauribili, non si può non affrontare la problematica dell’acqua.

Per approfondire e conoscere i problemi legati al consumo e all’uso di questa risorsa così importante, il Signor Claudio Regini, presidente del Rotary Club Recanati, anche quest'anno, ha sviluppato un progetto che ha visto protagonisti i giovani studenti delle classi quarte e quinte dei plessi “B. Gigli” e “ L. Lotto” dell’ I.C. “B.Gigli”.

La lezione teorica in classe, tenuta prima dal Presidente Regini e dall’Ingegner Baglioni poi, in qualità di dirigente dell’Astea SpA, ha rappresentato un momento di riflessione e di spunto per rispondere a tante domande da parte degli alunni.

Il Rotary riconosce da tempo l'importanza dell'acqua potabile e ne ha fatto una delle sue priorità apportando un importante contributo educativo e sociale cercando di far capire ai “piccoli utenti” che non è un bene illimitatamente disponibile e di scarso valore perchè abbondante.

E' una risorsa fondamentale alla vita che non va sprecata e tantomeno inquinata.

Alla parte teorica è seguita la lezione pratica. I ragazzi sono stati accompagnati alla centrale di sollevamento dell'acqua Astea a Vallememoria.

In questa zona hanno potuto vedere concretamente come l’acqua viene prelevata dalle falde acquifere per poi essere potabilizzata e infine distribuita all’utenza recanatese.

L’entusiasmo e l’interesse degli alunni hanno reso giustizia al lavoro svolto dal Rotary e dall’Astea a significare che, in un’ottica di raccordo scuola-territorio, possono diventare molteplici le occasioni di crescita culturale , personale e civile.

Ai giovani fruitori e consumatori di un bene così prezioso, qual è l’acqua, sono stati donati a contorno dell’attività didattica degli opuscoli che illustrano e fanno riflettere sull’importanza dell’uso e del consumo responsabile dell’acqua stessa.

Dove siamo

Chi siamo

Il club è costituito da un gruppo persone che si è avvicinato con entusiasmo al Rotary International sposando da subito i fondamentali principi dell'istituzione che fanno, dell'etica professionale, dell'amicizia e del servire al di sopra di ogni interesse personale lo scopo del loro sodalizio.