• Rotary Club Recanati - Giacomo Leopardi
  • Rotary Club Recanati - Giacomo Leopardi
  • 1
  • 2

Progetti di servizio

Progetti di servizio

Il Club Rotary Recanati “Giacomo Leopardi” intende promuovere e portare avanti progetti di servizio principalmente a favore della comunità recanatese. Ciò anche con l’obiettivo di far conoscere le potenzialità delle iniziative rotariane all’interno della stessa e di radicare il giovane club nel territorio.
Prendendo spunto dalla precedente iniziativa “La rete del cuore” tra nazionale Calciattori e una rappresentativa rotariana che ha consentito di raccogliere proventi per la locale cooperativa sociale “La ragnatela” da tempo impegnata nell’inserimento di persone diversamente abili nella società, ci proponiamo di organizzare un evento sportivo amatoriale magari in collaborazione con altri Club del territorio. Ciò consentirà di raccogliere fondi da destinare ad una realtà sociale locale; inoltre attraverso una adeguata comunicazione far conoscere la ns. realtà ed i fini che si propone ed espandere le conoscenze e creare amicizie tra i rotariani di Club limitrofi.
Il club è venuto in contatto anche con l’Associazione delle famiglie Sindrome di Dravet con cui ha organizzato iniziative e vari incontri al fine di divulgare le attività svolte e raccogliere fondi, iniziative che sarebbe ns. intendimento ripetere nell’A.R. 2015-2016.
Anche nell’A.R. 2015-16 ripeteremo l’iniziativa “L’acqua è buona da bere” allargandola, possibilmente, alle scuole medie inferiori e ad alcuni comuni limitrofi Recanti e sempre con il medesimo obiettivo: sensibilizzare i ragazzi al corretto uso dell’acqua. L’iniziativa ha inteso applicare a livello locale quanto indicato nel progetto “Sorella Acqua”, portato avanti a livello inter-distrettuale a partire dall’anno rotariano 2010-2011.Il successo ottenuto da questa iniziativa negli anni scorsi e l’interesse creato a livello Dirigenti ed insegnanti scolastici spinge fortemente a ripetere l’iniziativa che sta diventando ormai una costante anno dopo anno. Su tale progetto è confermato l’appoggio della Astea servizi che metterà a disposizione Dirigenti e mezzi di trasporto per il supporto tecnico dell’iniziativa.
‘E ns. intendimento nel corrente anno continuare l’opera di divulgazione, iniziata due anni or sono, nelle scuole medie superiori e di secondo grado, del progetto “ navigare informati” nel quale un Dirigente della Polizia postale renderà edotti i ragazzi su come muoversi correttamente sui social network ed evitare i rischi a cui, una estesa disinformazione ed errato approccio, possono portare.
Altro progetto per il corrente anno rotariano è la collaborazione come sponsor al torneo giovanile di calcio Premier League Kids 7° edizione nel quale il ns. Club si andrà a contraddistinguere premiando non le performances calcistiche bensì la correttezza in campo.
La partecipazione al “Campus Marche” sia con la presenza di almeno 1-2 diversamente abili della ns. città, sia con la partecipazione attiva al service di ns. soci, sono ormai un fatto assodato, assolutamente da continuare a portare avanti perché è ormai nota la testimonianza dei partecipanti che aspettano questo avvenimento per un anno intero.
L’organizzazione di una mostra su Cesare Peruzzi è un altro obiettivo per l’anno corrente. Peruzzi è un noto pittore impressionista legato alla cultura della terra di origine ed alla città di Recanati dove ha vissuto e si è spento dopo oltre un secolo di vita. Con gli introiti di tale evento contiamo di contribuire all’ampliamento di un deposito della cooperativa sociale “La Ragnatela” nella quale lavorano oltre 40 diversamente abili, la quale potrà così contare nell’acquisizione di nuove commesse necessarie a superare il difficile momento di crisi. Contemporaneamente alla mostra pensiamo di organizzare un convegno sul tema nel Palazzo municipale.
Un nuovo progetto degno di menzione a cui vorremmo dar corso è quello che riguarda la sistemazione di alcuni locali del Museo Diocesano per potervi posizionare alcune opere attualmente non visibili ed ammassate in locali chiusi al pubblico.
Altra iniziativa che vorremmo intraprendere è l’organizzazione di un seminario da portare nelle scuole ( individuando le fasce scolari più idonee) sul tema “alimentazione e sport” sempre di strettissima attualità.
Legata a tale iniziativa valuteremo anche la fattibilità di organizzare un Convegno nell’Aula Magna comunale sul tema più specifico dell’obesità giovanile e sulle conoscenze attuali della stessa.
Il nostro Club favorirà contatti e iniziative con altri Club, limitrofi e non, sia di interesse sociale per le comunità che di interesse culturale, se compatibile.
A livello internazionale cercheremo di promuovere attività di contatti con altri Paesi nell’ottica di avviare anche possibili interscambi di sviluppo commerciale e di conoscenze culturali e sociali per la comunità.
Sarà stimolata la partecipazione di almeno un giovane al programma distrettuale RYLA (Rotary Youth Leadership Awards).

Dove siamo

Chi siamo

Il club è costituito da un gruppo persone che si è avvicinato con entusiasmo al Rotary International sposando da subito i fondamentali principi dell'istituzione che fanno, dell'etica professionale, dell'amicizia e del servire al di sopra di ogni interesse personale lo scopo del loro sodalizio.